Loading

Il primo Wine Resort di Puglia in un Castello

6/apr/2016

 «A Verona portiamo la nostra wine experience farm, cinque etichette, il nostro wine resort e una storia ambientata nel cuore della Dop del Primitivo di Manduria». Marika e Simona Lacaita, una storia familiare nella metalmeccanica, oggi sono il simbolo della wine experience nel cuore della terra del Primitivo.
«Il Vinitaly è la fiera del trade più importante in Italia ed è proprio lì, all’incrocio tra appassionati e buyer, tra winelover e addetti ai lavori, che vogliamo raccontare il vino attraverso l’esperienza emozionale di vivere immersi nel mondo del vino. E lo faremo attraverso Trullo di Pezza e le sue cinque etichette, ma anche con la presentazione in anteprima di Vinilia, il primo wine resort ricavato in un Castello immerso tra uliveti e vigneti nella Doc del Primitivo di Manduria».

Dalla prossima estate, quindi, anche la Puglia entrerà di diritto nelle mete dell’enoturismo residenziale. Ad inaugurare la calda stagione 2016 di mare e di sole, aprirà a Manduria – cuore pulsante dell’areale del primitivo – il primo wine resort in un Castello firmato da Trullo di Pezza, l’azienda vitivinicola di Torricella nata dall’amore per la terra e per la vigna di Marika e Simona Lacaita.

Con Vinilia Wine Resort, di fatto, le sorelle Lacaita chiudono virutalmente la filiera del vino e completano un progetto più articolato dove la cultura enoica è qualità e accoglienza.

«Quest’anno ci presentiamo al Vinitaly con la consapevolezza di avere chiuso il cerchio del nostro progetto vitivinicolo. L’attività ricettiva è complementare e coerente alla nostra visione del vino: valido testimone dell’identità territoriale e naturale aggregatore sociale» spiega Simona per cui l’enoturismo «è la nuova frontiera di confronto per le aziende vitivinicole, perché sempre più winelover cercano un’esperienza enoica unica che racconti il territorio e la sola degustazione in cantina non li appaga completamente. Vinilia è, perciò, il nostro modo di dare valore aggiunto al nostro progetto vitivinicolo fondato sulla valorizzazione dei vini e dei luoghi della DOC Manduria, una delle aree più tipiche e uniche di Puglia».

Nei fatti, i numeri del XII Rapporto sul Turismo del Vino presentato alla BIT 2016 parlano chiaro: poco meno di 12 milioni di visite enoturistiche per un fatturato (inteso come attività economica sul territorio) di 1,4 miliardi di euro prodotto da circa il 45% di cantine impegnate a diversificare la propria attività con altri servizi.

Un business di non poco conto che ingaggia la sfida di offrire alta qualità nel servizio e nell’ospitalità, e soprattutto, aggiunge Marika «la capacità di farsi interprete di un marketing territoriale integrato e accattivante. Ma siamo orgogliose di avere realizzato la prima dimora di charme del vino in Puglia, e di avere dimostrato che due giovani donne, imprenditrici nel Sud Italia, guardano al futuro con la giusta strategia di impresa. Ora vogliamo che chi arrivi da noi si innamori, come lo siamo noi, della terra del Primitivo non solo per i suoi vini ma per la possibilità di vivere appieno l’esperienza di essere in un luogo accogliente e di charme.

L’attività in vigna e in cantina delle sorelle Lacaita, comunque, non si arresta e lavora alla sesta etichetta in arrivo che completerà, con la Riserva, la linea a denominazione “Primitivo di Manduria”.

 

Taranto, 6 aprile 2016  

Ultime News

28/mag 2017

Primitivo di Manduria e sigari Toscani

 Tutto pronto a Trullo di Pezza per accogliere gli eno-appassionati nella domenica dedicata a Cantine Aperte. Una giornata all’insegna e alla scoperta dei segreti del vino e degli abbinamenti giusti.

Scopri di più

6/apr 2016

Il primo Wine Resort di Puglia in un Castello

 «A Verona portiamo la nostra wine experience farm, cinque etichette, il nostro wine resort e una storia ambientata nel cuore della Dop del Primitivo di Manduria». Marika e Simona Lacaita, una storia familiare nella metalmeccanica, oggi sono il simbolo della wine experience nel cuore della terra del Primitivo.

Scopri di più